Gaetano Immè

Gaetano Immè

mercoledì 1 ottobre 2014

Oggi, ancora più di ieri, percepisco il vuoto che mi circonda, il vuoto peggiore, quello intellettuale, un deserto che tutte queste voci che leggo e sento - voci che pretendono , voci che si arrogano, ,voci che criticano - non fanno che aggravare. Disgraziatamente il gol di Totti – che volete fare sono un inguaribile pazzo , mica un intelligentone “à la page” come i troppi ai quali per vivere “ ebeti e felici” basta che Totti segni un gol o che George Clooney si sia grattato il sedere durante quella “ Festa dell’Unità per sudditi idioti ” che è stato il suo matrimonio – o la solita fregnaccetta di Vauro non riescono a riempire quel vuoto, come invece succede a molti di voi. . Ieri l’altro è stato condannato all’ergastolo , nella Cima Comunista, Liham Tohti. Credo che non lo conosciate, ma va bene così, voi non dovete “sapere”, voi non dovete “ conoscere” i fatti, voi non dovete preoccuparvi di quel che succede intorno a voi , voi dovete essere coccolati, viziati, rassicurati, voi dovete solo “ essere ben bene indottrinati ” , voi dovete essere allegri e spensierati, voi dovete gioire per un gol di Totti, voi dovete adorare George Clooney , voi potete pure sganasciarvi dalle risate per le fregnaccette di un Vauro, di un Fazio, per le pagliacciate di un Benigni, per le favolette per cerebrolesi di Travaglio, voi , insomma, dovete avere i vostri ludes ed anche i vostri circenses , voi dovete pensare solo a divertirvi. Voi non vi dovete preoccupare di quello che succede nel mondo civile ed economico , tanto ve lo ripetono ogni giorno che tutta va ben, madama la marchesa. Insomma ormai dopo settata e passa anni di rincoglionimento mediatico e scolastico lo sapete: a voi ed alle vostre necessità, a farvi nascere, a farvi morire, a farvi accoppiare come volete, a farvi mangiare come volete , a farvi imparare l’abbecedario , a elargirvi un pezzo di carta chiamato laurea che all’estero non vale un beneamato, a tutelare i vostri diritti senza che voi abbiate nemmeno un dovere , a farvi credere che gli evasori fiscali siano sempre e solo “ gli altri”, a farvi credere che voi siate intelligenti, superiori, ci pensa il vostro caro e beneamato padre padrone, ne avete onorati e venerati tanti, da Stalin a Marx, ad Engel , a Mao Tse, a Ho Ci Min, a Fidel, a Che, a Togliatti, a Berlinguer, l’attuale vostro Piccolo Padre è lo Stato Leviatano che insieme a “Checco d’oltretevere” vi ammoniscono su quello che è buonno e quello che non lo è, su quello che è rock e su quello che è lento. Una pinacoteca di Dii. Una politeocrazia. Torno a Tohti : il suo feroce e crudele reato è stato quello di avere “incitato” la popolazione al separatismo. Pensate, Tohti era stato arrestato a gennaio 2014 a Pechino, poi il processo. Sapete quanto è durato il processo? Due giorni. Un solo grado di giudizio , sbrigativo, inutile perder tempo con processi veri, con i diritti della difesa, con la ricerca delle “ prove”, tutte inutili e sciocche perdite di tempo, basta il sapere e la sapienza della “ cara guida”, come sosteneva Pasolini e come oggi sostengono gli Ingroia, i Travaglio, i Di Matteo e compagnia di boia al seguito. E voi avete molto in comune con questi giudici di Tohti, per voi il “separatismo”, il “ federalismo” sono reati peggiori degli stupri e degli omicidi, perché è la Costituzione italiana – vi hanno inculcato - che sancisce che “ La Repubblica, una e indivisibile” e tanto vi basta e vi avanza. Il resto di quell’articolo 5 della Costituzione a voi non interessa, né vi interessa sapere che solo la Costituzione italiana prevede un simile ordine, di stampo militare,coloniale da caserma, né vi passa per la mente, così occupata dal “ cucchiaio di Totti” o dai compleanni di “ moving stars” , che negli altri Paesi civili quel diktat non ha ragione di esistere perché quei Paesi hanno conquistato la loro unità da soli, con moti spontanei e popolari non come conseguenza di conquiste militari di stampo coloniale, come da noi. Inconcepibile per le vostre menti comprendere come possa esistere un impegno federalista che coinvolga anche il superamento degli stati nazionali, che tenda ad una “ federazione di popoli”, a maggiori spazi di libertà e di autonomia per tutti. E come può accettare robaccia simile una testolina come la vostra, così ormai adusa all’adorazione dello “ stato padre padrone” che è una forma di totalitarismo di risulta ? E chissà che reazione avreste se poi aggiungessi che vi hanno fatto credere ( preso per il culo) ad un mucchio di balle e fandonie spacciando, per fare solo qualche esempio, eminenti pensatori ( cito Silone, Sciascia, Pasolini e Vittorini ) come “ custodi dei valori social comunisti dell’Italia una ed indivisibile” e dunque come se fossero stati complici di questo vostro padre padrone, quando invece tutti quei pensatori sono stati o cacciati o sono scappati via dal Pci trovando rifugio in un radicalismo di destra, liberale e libertario ?

Nessun commento:

Posta un commento