Gaetano Immè

Gaetano Immè

lunedì 30 marzo 2015

IL CONFORMISTA COMUNISTA (MA ANCHE CATTOLICO) Il conformista avrà’ sempre assicurata vita migliore dell’anticonformista perché il potere crea appositamente, per avvalersene appunto, forme di pensiero unico e stereotipato inculcando il quale a causa del folle e falso egualitarismo, riesce a dominare valanghe di persone dalle menti più deboli e subordinate, così che le persone conformiste saranno agevolate, facilitate , persino privilegiate fino a costituire un vero e proprio esercito succube del conformismo, così obbediente e fidelizzato da emarginare ogni e tutti gli spiriti ribelli, fino al punto ideale dell’ideologia comunista: tutti i conformisti saranno ugualmente poveri ma tutti mantenuti da un potere imperiale che. per mantenerli, schiavizzerà gli spiriti ribelli e produttivi rapinando loro il frutto delle loro fatiche.

Nessun commento:

Posta un commento