Gaetano Immè

Gaetano Immè

lunedì 20 luglio 2015

IO FIRMO PER ELIMINARE TARGHE A CARLO GIULIANI. E VOI? IO FIRMO AFFINCHE’ VENGA ELIMINATA LA TARGA DEDICATA A CARLO GIULIANI DA PIAZZA ALIMONDA A GENOVA E DA OGNI ALTRO POSTO ESSA SIA STATA “IMPOSTA”. NON COMPRENDO NE’ CONDVIDO L’ISTERIA MENTALE, TALE DEFINISCO LA LORO POSTURA, DEI SUOI GENITORI, I QUALI NON RIESCONO A RENDERSI CONTO CHE AFFIDARE ALLA VIOLENZA DI PIAZZA “L’OPPOSIZIONE” AD OGNI ELITE POLITICA, FAVORISCE ED AGEVOLA CELATE DERIVE AUTORITARIE SEMPRE IN CERCA DI OCCASIONE PER RESTAURARE IL POTERE DELLE LORO LOBBY. DUNQUE CARLO GIULIANI SANTIFICATO SERVE SOLO AD UNA PRECISA LOBBY STATALE CHE SI ARROGA IL MAGISTERO DI DOVERCI GUIDARE PER MANO COME FOSSIMO UN POPOLO DI INCAPACI MENTALI. PARLO DELLA LOBBY DEI MAGISTRATI, PARLO DEL PARTITO DEI MAGOSTRATI, UNA LOBBY POLITICA CHE UNISCE , NELLA STRATEGIA DELLA CONQUISTA DEL DOMINIO ASSOLUTO SULL’ITALIA INIZIATA CON L’ELIMINAZIONE DI FALCONE E BORSELLINO ,IO COMUNISTI E LORO EREDI E LA MAGISTRATURA POLITICIZZATA STESSA. UNA “ VERA E PROPRIA SETTA” CHE ESTORSE, AD UN PARLAMENTO DI CORROTTI E DI INTIMIDITI SOGGIOGATO DALL’INESCUSABILE ED IMPERDONABILE GIORGIO NAPOLITANO, COM MEZZI E SISTEMI DI STAMPO CRIMINALE , LA GUARENTIGIA DELL’ARTICOLO 68 DELLA COSTITUZIONE ITALIANA. GIULIANI NON ERA CERTO UN MASCALZONE, NESSUN RAGAZZO LO E’. ERA UN RAGAZZO ENTUSIASTA DELLE PROPRIE IDEE, TOCCAVA AI GENITORI, NON AD ALTRI, CONVOGLIARLE DENTRO UNA DIALETTICA CIVILE E DEMOCRATICA. SE CARLO E’ MORTO IN QUEL MODO, MENTRE STAVA PER UCCIDERE UN ALTRO UOMO, LA RESPONSABILITA’ E’ SOLO DEI SUOI GENITORI. DIFFICLE, DA GENITORE, SAPER DIRE DI NO, COMODO DIRE DI SI, DA PUSILLANIMI SCAMBIARE LA VIOLENZA DI TUO FIGLIO COME IDEOLOGIA ILLUMINANTE. RICORDIAMO CARLO GIULIANI, DUNQUE, PER QUELLO CHE E’ STATO, UN RAGAZZO CON GENITORI NON ADATTI AD UNA SOCIETA’ CIVILE E DEMOCRATICA, MA TOGLIAMO IMMEDIATAMENTE LA SUA MEMORIA DA PIAZZA ALIMONDA E DAL PARLAMENTO ITALIANO. IO HO GIA’ FIRMATO. TU COSA ASPETTI?

Nessun commento:

Posta un commento