Gaetano Immè

Gaetano Immè

sabato 26 settembre 2015

VITTIME DI UN FEROCE INDOTTRINAMENTO, GLI ITALIANI SI ILLUDONO DI VIVERE IN UNA “DEMOCRAZIA PARLAMENTARE”. IN REALTA’GLI ITALIANI SONO SUDDITI DEL POTERE DEI PARTITI POLITICI –UNA VOLTA ERA LA PARTITOCRAZIA - . DAI LORO INTRIGHI ESCE IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA NON DAL VOTO DEL POPOLO. IL PRESIDENTE E’ DUNQUE NELLE MANI DI QUEL POTERE, DA ESSO VIENE RICATTATO, DA ESSO INTIMIDITO E DA ESSO CONDIZIONATO,OBBLIGATO, CONTROLLATO, MINACCIATO. E CHI OSA RIBELLARSI VIENE TACCIATO DI PAZZIA – COSSIGA – O DI CORRUZIONE – LEONE- O FATTO CREPARE – SEGNI - . IL PRESIDENTE INCARICA I GOVERNI, PERCHE’ LE ELEZIONI POLITICHE SONO SEMPLICI “INDICAZIONI” MA NON SONO VINCOLANTI, IL PRESIDENTE SCEGLIE I MINISTRI, E’ IL POTERE DEI PARTITI CHE NOMINA LA CONSULTA, IL POPOLO ITALIANO CONTA ZERO. BERLUSCONI VOLEVA SPEZZARE QUESTO SCEMPIO SECOLARE , CAMBIARE LA COSTITUZIONE PEGGIORE DEL MONDO , FAR USCIRE IL POPOLO DALLO SGABUZZINO DELLA MONDEZZA DOVE SE NE STA RINCHIUSO E EBETE. ECCO SPIEGATO PERCHE’ QUEL POTERE SI E’ SCAGLIATO CONTRO BERLUSCONI CON OGNI MEZZO. SOPRA TUTTO ILLECITO. QUANDO LO STATO DELIMITA E CIRCOSCRIVE CON RIGORE LA PROPRIA INVADENZA E LASCIA ALL’INIZIATIVA PERSONALE LA MASSIMA LIBERTA’ DI ESPRESSIONE , SI AFFERMANO LE INIZIATIVE INDIVIDUALI, COMPETONO FRA DI LORO, PRODUCONO SERVIZI DI QUALITA’, ELIMINANO SPRECHI, SOFFOCANO LA CORRUZIONE. IN QUESTO MODO VIENE SOLLECITATO ED UTILIZZATO IL “ CONSENSO POPOLARE” COME NECESSARIOA PREMESSA PER PROGETTI DI INTERESSE POPOLARE. QUESTO STATO ITALIANO, SOCIALCOMUNISTA E CATTOLICO ECUMENICO, QUESTO P.D. AL CONTRARIO , USA LA CONFISCA DEI REDDITI DEI SINGOLI PER GESTIRE UN CCOSPICUO BOTTINO, PROMETTENDO ALLA MASSA BENEFICIATA – NUMERICAMENTE MAGGIORE DELLA MINORANZA CONFISCATA - L’ASSISTENZIALISMO DI STATO, DIFFONDENDO L’IDEA CHE LA CONFISCA SIA DOVUTA ALL’EVASIONE DI POCHI , SCATENANDO LA GUERRA FRA MISERABILI, SOFFOCANDO OGNI LIBERTA’ SIA IDEOLOGICA CHE ECONOMICA E TRASFORMANDO IL CONSENSO POPOLARE NELLO SCOPO DELLA AZIONE POLITICA. PER TENERCI SCHIACCIATI SOTTO IL SUO TALLONE.